This site uses cookies to provide you with a more responsive and personalised service. By using this site you agree to our use of cookies. Please read our cookie notice for more information on the cookies we use and how to delete or block them

Segnalibro Email Stampa questa pagina

2013 Global aerospace and defense outlook


DOWNLOAD  

Il nuovo report di Deloitte 2013 Global aerospace and defense outlook conferma il declino del settore della Difesa anche per il 2013: non ci sono prospettive di crescita per un settore penalizzato dalla riduzione dei budget di spesa in atto in diversi Paesi industrializzati, soprattutto Stati Uniti e Europa.

“La contrazione del mercato potrà essere limitata dagli investimenti nel settore difesa dei Paesi emergenti, tra cui Asia e America Latina, dotati di maggiori potenzialità economiche e indirizzati a sviluppare capacità industriali e tecnologiche endogene, sulla base di programmi di trasferimento tecnologico con aziende di Paesi industrializzati” afferma Gianluca Di Cicco, Partner di Deloitte ed esperto del settore A&D. “In Italia, negli ultimi cinque anni gli investimenti dello Stato in Difesa sono compresi tra l’1% e il 1,4% del PIL, al di sotto dell'1,6% della media europea e del 2,5% di quella mondiale”.

Al contrario, l’andamento più che positivo del settore commerciale, trainato dalla crescente domanda di traffico che da qui al 2030 crescerà a un tasso annuo del 5%, compensa i risultati negativi della Difesa e consente all’industria aerospaziale nel suo complesso di ottenere nei primi 9 mesi del 2012 ricavi pari a US$332 miliardi rispetto ai US$311 miliardi dei primi nove del 2011 (+6,7%).

Boeing, con una crescita del 20% del fatturato, si conferma leader del settore, mentre Finmeccanica è all’ottavo posto della classifica mondiale.

Last Updated: 

Contacts

Name:
Barbara Tagliaferri
Company:
Deloitte
Job Title:
Ufficio stampa Deloitte
Phone:
+39.02.833.26141
Email di conferma
btagliaferri@deloitte.it