This site uses cookies to provide you with a more responsive and personalised service. By using this site you agree to our use of cookies. Please read our cookie notice for more information on the cookies we use and how to delete or block them

Segnalibro Email Stampa questa pagina

Corporate Governance & Compliance

Lo Studio Legale Associato presta consulenza ed assistenza giuridica alle società nel settore della Corporate Governance e della Compliance normativa con riferimento specifico alle seguenti attività: 

Compliance al D.Lgs. 231/2001 – Responsabilità amministrativa degli enti per gli illeciti dipendenti da reato

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs. 231/2001:

  • supporto nelle attività di implementazione o aggiornamento del Modello di organizzazione, gestione e controllo al fine di creare la “condizione esimente” prevista dal D.Lgs. 231/2001;
  • supporto nell’individuazione dei componenti dell’Organismo di Vigilanza in conformità alle indicazioni fornite dalle associazioni di categoria e dalla giurisprudenza;
  • analisi sui profili di «migrazione» della responsabilità amministrativa ex D.Lgs. 231/2001 all’interno del gruppo societario, nazionale e internazionale, per fatti illeciti commessi da esponenti aziendali di una delle società ad asso appartenenti.

Partecipazione all’Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001:

  • partecipazione dei professionisti dello Studio, in qualità di Presidente e/o di Componente, all’Organismo di Vigilanza nominato dall’ente e svolgimento dei compiti e delle funzioni previste dal D.Lgs. 231/2001 e dalle linee guida delle associazioni di categoria, con apporto di competenze giuridiche e specifico expertise in materia di responsabilità amministrativa degli enti;
  • assistenza nelle attività di start-up dell’OdV;
  • organizzazione e gestione delle attività di segreteria dell’Organismo di Vigilanza;
  • esecuzione e/o supporto all’esecuzione degli audit secondo il piano di monitoraggio approvato.

2010 UK Bribery Act

  • analisi dell’impatto del «2010 UK Bribery Act» sul Modello di organizzazione, gestione e controllo e sulle procedure adottate dalle società italiane operanti nel Regno Unito o controllate da una  società UK.

Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro - D.Lgs. 81/2008

  • supporto nella verifica del grado di allineamento agli adempimenti formali richiesti dalla normativa sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e conseguente assistenza nel processo di adeguamento.

Compliance al D.Lgs. 196/2003 –Protezione dei dati personali

  • assistenza nell’adeguamento ai requisiti previsti dal D.Lgs. n. 196/2003 («Codice della Privacy»), con riferimento ai soggetti pubblici e privati che, nell’ambito dell’attività di impresa, trattino “dati personali” (siano essi comuni, sensibili o giudiziari), nonché supporto nell’implementazione delle misure organizzative da adottarsi a protezione e tutela dei dati stessi.

Riorganizzazione del Sistema di Deleghe e Procure

  • supporto nelle attività di riorganizzazione e razionalizzazione dei poteri gestionali e operativi, nelle società e nell’ambito di gruppi societari, italiani ed internazionali, a partire dal vertice aziendale fino ai soggetti con ruoli-chiave, al fine di contemperare equamente le esigenze di flessibilità operativa e di controllo anche nell’ottica di best practice e corporate governance.

Tracciabilità dei flussi finanziari nei contratti di appalto e finanziamenti pubblici con la Pubblica Amministrazione - L. 136/2010

  • supporto nell’implementazione del sistema di tracciabilità dei flussi finanziari attraverso la verifica di applicabilità della Legge n. 136/2010 per gli enti pubblici e privati;
  • assistenza nell’individuazione e attuazione degli adempimenti normativi connessi alla tracciabilità dei flussi finanziari, sulla base delle specifiche tipologie di contratti stipulati con la Pubblica amministrazione o dei finanziamenti pubblici percepiti;
  • assistenza presso le istituzioni competenti (AVCP, CIPE, PCM), le stazioni appaltanti e gli enti erogatori dei finanziamenti al fine di agevolare il dialogo e lo scambio di informazioni sulle modalità di esecuzione degli adempimenti normativi.